Cronoscalata di Piambello

Oggi ho deciso di andare a auto punirmi sulla salita di Piambello….. Visto che l’ultima volta lo fatta veramente male volevo provare di nuovo. In oltre era una gara sociale di MTB Evaloon.

Arriviamo al parcheggio, ma che freddo fa, 12 gradi e un vento forte. Non vedevo l’ora di partire !! Intorno alle 9.30 si parte con due minuti di distanza uno dall’altro. Visto che sono fuori gara parto con Paolo. Già dopo il primo km sull’asfalto il freddo non si sente più. Dopo cerca 2.5km entriamo nel bosco, sempre in salita, (ovvio e una cronoscalata….) C’è un pezzo particolarmente impegnativo e Paolo riesce a guadagnare qualche  metro. Io invece, perdo un attimo la forza e con esse l’equilibrio……… e cado….. ma che palle….. C’è , devo per forza prendermi  qualche  livido nuova ogni volta non lo so….. La gonna non lo metto più ormai ……Mi rialzo e riparto. Dopo aver superato questo pezzo il percorso per un po’ diventa più regolare. Riprendo Paolo, vedo una freccia e scendo. Sento Paolo che dice che questa non e la strada giusta così torniamo un dietro. Qui perdiamo un paio di minuti cavolo !!!  E saliamo…. La strada comincia a diventare più sconnesso. Mi ricordo l’ultima volta che ho fatto un bel pezzo a piedi qui. Invece oggi vado su tranquilla. Trovo un ritmo costante e seguo Paolo. A un certo punto sento un rumore dietro e ci sorpassa Rosa !  Manca poco perché sento le voce degli altri che sono già arrivati. Nell’ultimi 10m faccio una piccola volata per arrivare prima di Paolo ! Questo e un brutto vizio portato dalla corsa. Chi mi conosce sa che devo sempre fare la volata all’arrivo !! Bello ! C’è lo fatta e con meno fatica di quanto pensavo. Vuole dire che migliora ? Aspettiamo gli altri, solo uno non arriva, Mauro ha sbagliato strada !! Faccio qualche foto di gruppo con il mio iphone, per qui la qualità non e del massimo, me sempre un bel ricordo ! Io decido di proseguire il percorso con Ale, Giuseppe, Roberto e Paolo, e gli altri scendono verso il parcheggio  Quando mai……… !!! Mi aspettava una discesa di quelle lì ……… Sembrava un letto di un fiume, e qui a un certo punto sono scesa dalla bici. Pazienza non c’è lo facevo più !! Proseguiamo su un percorso piena d’acqua che scende sullo sterrato  la mia bici pulita…….non più ! E scendiamo verso il parcheggio, passiamo d’avanti a un bar e vedo il resto della squadra bella rilassate a bere e mangiare……… poverini si vede che erano stanchi e che non c’è la facevano più Deluso

Che vita da ciclista !! Settimana prossima mi aspetta la gara di 6 ore !

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Cronoscalata di Piambello

  1. CorsAmica ha detto:

    Ma il percorso non era segnalato? Mi fai paura quando descrivi le strade "difficili", io le farei tutte a piedi. O forse devo fare tanta esperienza.Ma tu non hai tutte le rotelle a posto… (detto con simpatia…) sei una vera biker. Se cadi sempre tu che sei sempre in giro figurati io…

  2. Janine ha detto:

    Devi solo provare e riprovare !! Guarda che cado anche dal letto……. Ma fa parte del gioco !! Ma se non ti butti non saprai mai ! Su coraggio Mario !!

  3. Daniele ha detto:

    Quando cadi … l’importante è rialzarsi con più grinta e più voglia di prima … gara di 6 ore … adesso si che inizi a fare sul serio:-))) vai Janine!!!

  4. soxj ha detto:

    Complimenti per le tue gare in bici…. per le cadute non c’è problema (domenica scorsa sono caduto anch’io correndo, forse per stanchezza)…
    Ci vediamo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...